Amarcord

Parlo sempre bene di te
nonostante il vuoto che c’è
m’illumino d’immenso
con le tue fotografie
mi chiudo in me e penso
alle tue buffe manie.
Oggi ho preparato
il tuo piatto preferito
niente sale poco olio
faccio sempre come dico io.
Adesso che non sei più qui
e non ti vedo neanche più al mercato
ripenso a tutte le volte che hai detto si
la sera chiudo le finestre e vado a letto presto.
Parlo sempre bene di te
nonostante il tempo ci allontana perché
m’illumino di meno
fra le tue lettere consumate
mi sento spogliato in modo osceno
dei sentimenti buffi tra le tue risate.

Annunci

Vacanza

Ancora si sogna lasciando coperte cadere
come certi uomini cambiano mestiere
si sono allontanati dal senso della vita
niente da perdere solo una vacanza infinita.

Temporale

Figli delle nuvole non ne ho conosciuto mai, ma l’infinito vince sempre sul peccato. Scorgo dallo spiraglio della tendina una finestra diversa che illustra il corso della vita. Il cielo si concede appena stasera, per immaginare la visione di quello che sarà domani. Il futuro è un temporale in arrivo. Mentre scrivo. Scrivo di te.
©️ToniM2018

Qualcuno

Ci sarà sempre qualcuno alla ricerca della strada più breve per allietare il cuore, e i sentimenti, nei pensieri persi, nei giorni tutti uguali seppur sempre diversi.
Qualcuno con la tua stessa forza, la stessa fatica di appartenere a un cielo distorto, tra gocce di pioggia e cristalli di neve a celebrare l’inverno, finché dal nulla spunta il sole di primavera. Che bella atmosfera.

(ispirato tramite commento a post di AnubiPhantom)

C’è un bambino

C’è un bambino, un disegno tra le mani,
e matite sparse tra fogli colorati
fuori c’è una guerra
un futuro contro un muro
una speranza negata e una giostra abbandonata.
C’è un bambino, sogna ali per volare
come Superman, come papà in cielo
giochi per crescere e nascondere ferite
occhi che non piangono per non perdere tra le lacrime la visione del futuro,
lontano, oltre il mare e dentro il cuore malato di chi continua a odiare.
(grazie per l’ispirazione a Nicole)

La semplicità è una cosa difficile da raggiungere

Non riesco a immaginare un mondo diverso da te, differente nella paura e nella forza di saper reagire al timore di esistere nell’ombra, non essere visti. Misurare la solitudine attraverso i gesti e mai dagli occhi, esprimere opinioni sottovalutando la sensibilità di chi è in ascolto, fuggire con le orecchie le parole che si dicono. Ecco, vorrei io stesso essere il tempo e gestire i tuoi sorrisi e le tue lacrime aspettando ogni volta una stagione nuova di tuoi abbracci.

Frase titolo di Charlie Chaplin

Il profumo dei ricordi

Quando l’amore è da solo, nel buio della scatola di fotografie di qualche anno fa, quando apri la scatola e senti il profumo dei ricordi e fai in modo che non si disperda. Li respiri e li salvi nei rimanenti battiti del cuore che la vita ti concederà, saranno giorni mesi anni, saranno estate e troppi inverni, saranno corpi nudi vestiti sbagliati cure mediche e baci sulla bocca fino a quando si tocca, nel mare della vita.

Tornare

Che un altro treno parta oppure no
poco importa se non sei convinta del tuo viaggio
ho un divano comodo in casa, aspetterò
ma sappi che qualsiasi decisione prenderai, ti appoggio.
Ci vuole coraggio per colmare le distanze
più facile mollare tutto e sparire nel tempo
tornare è la direzione esatta per ripartire
in fondo la solitudine è il rifugio di un lamento.
Dimmi, hai avuto paura
ma scappare non conclude il viaggio
lo sai, hai un’anima pura
non è un obiettivo se è solo un miraggio.
Ci vuole passione mai dubitare
scrivere per crederci ancora
tornare è il modo migliore per crescere
oltre uno schermo il mondo ti aspetta.

Ispirato da @irene la cercante

L’invenzione di amarsi davvero

I migliori di noi
godono di un tramonto
dividono lo spettacolo agli occhi
come una musica soave ad un concerto.
Anche io sono innamorato di te
penso alla coccinella portafortuna
lo so che tu sei innamorata di me
passi le notti a scrivere sotto la luna.
Succede
si chiamano colpi di fulmine
qualcuno crede a cupido
malattie che finiscono bene
tu mi salvi e io ti sorrido.
Si definisce con lealtà
l’invenzione di amarsi davvero
è un diario scritto a metà
compiti a casa essere sincero.
L’hai mai provato il piacere
la sensazione di essere soli
unici al mondo a saper volare
l’invenzione di amarsi è così.
©️ToniM2018

Prigioniera

Tutte queste cose le so, quello che non capisco è perché le dici piangendo. Ci divide questa inferriata ma la vista permette ancora agli occhi di esercitare vita, come un’iniezione di speranza che non porta una bandiera in spalla ma i capelli nel vento.
Ti senti prigioniera in un corpo non più tuo, ti senti ma non ti vedi mentre urli scappando dal tuo stesso progresso. Ecco, sei ancora viva, ecco, sei fuori dalla strada prigioniera della tua conquistata libertà.