Caccia al tesoro

Guarda chi sta peggio di te, dicono, come fosse un delitto vivere di problemi. Se vado in bicicletta quello che mi segue resta indietro, perché magari ha una pedalata più lenta o verosimilmente vuole godersi il panorama, non ha nessuna voglia di passare avanti, di stare meglio di me. Perché funziona così se stai davanti, stai meglio. Hai la vista mare, sull’autobus il posto migliore, e l’invidia di chi pensa al primo giorno dell’inizio di una nuova vita, quando sarà. Tu magari hai un cuore che fa le bizze, una moglie che ti tradisce, ma nulla di ciò si vede, perché il cuore è nascosto dal maglione di lana e le corna sono simboliche, lo sa solo qualche figlio di puttana. Arrivi al punto che cominci a guardarti intorno, cercando qualcuno che se la passa peggio di te, procurandosi un alibi per questa caccia al tesoro che non conosce premio, proprio come un ghiacciolo lasciato fuori dal frigo.

Annunci

Un pensiero su “Caccia al tesoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...