Sempre più a rischio


“Le analisi non lasciano possibilità di errore…Eva è stata avvelenata!”
Questo è il corpo principale della storia narrata, Sempre più a rischio è l’albo inedito di Diabolik di agosto. Il male che entra dentro, scorre invisibile in un corpo inerme, delicato ancora una volta nelle parole sentimentali che la situazione crea fra i due compagni di vita, Diabolik e Eva. La bionda complice del Re del Terrore giace nel suo letto in attesa di cure, situazione più volte proposta negli albi diabolici, anche a parti invertite, ma finalmente modernizzato, lontano da quei disperati momenti di angoscia che richiamavano una vita senza, impossibile da vivere, oggi si lotta ma non si chiude nessuna strada al futuro.
E se tutto è cominciato con una scena che cambia le prospettive del lettore troppo audace nel voler recuperare una sequenza più ardita , è palese che Francesca e la madre rappresentano le figure di donne sempliciotte, spaventate da semplici parole, figuriamoci a voler agire in qualsiasi altro modo che vada contro la propria paura. Diabolik e Eva travestiti da poliziotti ottengono con il minimo sforzo quello che gli serve.
Il senso della storia ha il suo input con la sequenza che parte da tav.8, Eva attrice cerca di calarsi nel personaggio desiderato, inventato per l’occasione, e alimentato emotivamente dalla tav.9, dove Giuseppe Di Bernardo si esibisce in un piccolo gioiello relativo ai classici siparietti romantici dei nostri.
L’uso del flashback inedito è quanto apprezzo di più in una storia, anche se raramente usato, ma storica rimane in questo senso la costruzione dell’albo “ue rose per Eva.”
Un oggetto piccolo e insignificante è il punto cruciale della vicenda, e così dovrebbe apparire al lettore che presto viene portato su altre vie, annullando momentaneamente il significato della presenza del ciondolo incriminato. E quando a tav. 26 vediamo l’assistente riferire a Cross, vittima del colpo in preparazione da Diabolik, di tenere d’occhio la ragazza assunta (Eva) si può pensare a un pericolo per Eva, e la battuta dello stesso Cross di tav. 45 porta a pensare proprio a questo: “Presto qualcuno avrà una brutta sorpresa”.
L’avvelenamento di Eva porta in scena necessariamente un nuovo personaggio, Marta, esperta di turno. La sua presenza è relegata all’assistenza di Eva mentre Diabolik porta a compimento la sua vendetta, anche se fuori strada visto la presenza di diversi personaggi che occupano la scena e relativamente fuori contesto, se non fosse che…
Dei disegni di Di Bernardo ne abbiamo già parlato,ottima prova ancora una volta per questa esibizione in solitaria, copertina e retro di Buffagni di buona qualità.
Ci si aspetta magari in futuro del ritorno di Marta, personaggio che ha lasciato buon segno.

Annunci

5 pensieri su “Sempre più a rischio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...