Prigioniera

Tutte queste cose le so, quello che non capisco è perché le dici piangendo. Ci divide questa inferriata ma la vista permette ancora agli occhi di esercitare vita, come un’iniezione di speranza che non porta una bandiera in spalla ma i capelli nel vento.
Ti senti prigioniera in un corpo non più tuo, ti senti ma non ti vedi mentre urli scappando dal tuo stesso progresso. Ecco, sei ancora viva, ecco, sei fuori dalla strada prigioniera della tua conquistata libertà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...