A me non interessa la diatriba Insinna-striscia, a me preoccupa invece il modo di prendere posizione dello spettatore medio. Cosa che succede con qualsiasi altro argomento diffuso sui social. E fa paura l’assenza del cervello, evidente, in questo volersi gettare in una mischia invisibile, per farsi vedere.

Annunci