Rinforzo libreria giugno

picsart_06-12-12.21.04.jpg
4 nuovi titoli per iniziare le letture estive, sempre con il poco tempo libero a disposizione, ma ce lo faremo bastare.

#Streghe posrmoderne è una piccola antologia di 10 racconti proposti da dieci scrittrici, capitanate da Ilaria Palomba. Preso per l’amicizia che mi lega a lei, che seguo da tempo sul blog e dopo aver letto il suo libro Homo homini virus.

#L’uomo nero e  la bicicletta blu, di Eraldo Baldini,è un libro che avevo nella lista dei desideri di IBS, notato in un blog ma non ricordo quale, mi aveva dato una buona impressione l’articolo pubblicato quindi è arrivato il momento di leggerlo.

#La strada , di Cormac McCarthy l’ho inserito al volo, anzi devo dire che l’ordine che ho complilato è partito da questo, grazie alla recensione di  una mia amica lettrice, soprattutto fumettara, su Instagram. Sara.:)

#1Q84 libro 3 di Murakami arriva dopo una pausa di un anno circa dalla lettura delle prime due parti, mi ero preso volutamente una pausa, ma adesso è arrivato il momento di conoscere il destino finale di Aomame e Tengo.

Sullo sfondo il telo mare dedicato a Moby Dick, in omaggio se acquisti due libri Einaudi.

Annunci

5 pensieri riguardo “Rinforzo libreria giugno

    1. Ciao Piro, (ma come ti chiami? :D) anche io adoro Murakami, non sei la prima che leggo con questa impressione su 1Q84, per quanto mi riguarda i primi due mi sono piaciuti abbastanza, anche se il brodo è un po’ troppo lungo a mio avviso. Poi ti faccio sapere l’impressione finale, sicuramente metterò la recensione. P. S. Pure l’altra cosa tutto ok 😀😉

      Liked by 1 persona

      1. Se ti va di approfondire Murakami, a mio avviso “Norvegian Wood” e “Underground” sono molto belli! 1Q84 è dispersivo… sono contenta che si sia risolto tutto 😉 ad ogni modo, mi chiamo Giulia (per la serie “che nome originale!”) 🙂

        Liked by 1 persona

      2. Giulia è un bel nome e uno dei miei preferiti 🙂 Norvegian Wood è stato il primo che ho letto e insieme a Kafka Sulla Spiaggia è tra i miei preferiti. Ne ho anche altri in attesa di lettura ma non Underground, rimediero’.

        Liked by 1 persona

      3. ma sul serio? È un nome talmente comune…”Kafka sulla spiaggia” è piaciuto moltissimo anche a me! Ho letto anche “L’arte di correre” ma forse è troppo introspettivo e personale, non l’ho amato granché

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...