Io sono quello che ti scrive
non sono lettere d’inchiostro
trasformo il sangue nelle vene
trasfusione temporanea di cuore.
Sono io anche se non spedisco mai
quelle pagine di vita che sarei
ad ascoltare ancora l’amica che fu
dimenticando che non mi parli più.
Doveva essere più forte l’amicizia
più grande di qualsiasi amore
da perdere la testa e il cuore
da ubriacarsi nei tramonti al mare.
©ToniM 2016

Annunci