Destini incrociati (recensioneIl Grande Diabolik 1-2016)

image

Ancora un viaggio nei ricordi per Diabolik ne “Il grande Diabolik” primaverile, quest’anno uscito il primo maggio per la prima volta, in contemporanea e allegato al mensile classico. Siamo nel periodo in cui Diabolik si trova nella scuola di addestramento del maestro Chang, e viene assoldato esternamente per commettere un omicidio.Il tutto contornato da imprevisti dovuti soprattutto alla ancor giovane età e relativa poca esperienza del futuro Re del Terrore. La sorpresa sta nella seconda parte della storia, dove scopriamo che i destini incrociati sono quelli con Eva kant, in quel periodo cantante di piano bar e ancora lontana dal fatidico incontro con Diabolik. La storia in se stessa la trovo leggera, nel senso che rispetto ad altri numeri primaverili in cui la base era scoprire il passato del criminale di Clerville, qui non scopriamo niente che possa lasciare una traccia pesante da confrontare con il futuro, a parte la situazione di eva, già espressa in passato, che in questo perioddo vediamo donna molto forte e battagliera, fino al N°3 della serie regolare, in cui libera il suo nuovo compagno, salvo poi scivolare negli anni successivi pe run periodo in una figura paurosa e fragile.Ma in qualche modo andava rivalutata la sua figura di donna battagliera, e Mario Gomboli con la complicità di Tito Faraci, come tutti gli albi che narrano il passato del nostro, ci sono riusciti. Ai disegni come sempre il tocco magico di Giuseppe Palumbo e nei disegni di collegamento il ritorno di Sergio Zaniboni con la complicità del figlio Paolo. Copertina bella ma poco interessante nei confronti della storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...