Non solo per i diamanti (recensione diabolik inedito maggio 2016)

Questo albo di maggio di Diabolik, dal titolo Non solo per i diamanti” vede ai testi Gomboli e Faraci e ai disegni Facciolo, con copertina come sempre realizzata da Buffagni.

12513896_1072188416178790_342611800565573854_o

<Recensione>Nel momento in cui entra in scena Nina River, a tav 79, cambia l’aspetto della storia, e dire che comunque Nina è un personaggio di incalzo in questa avventura, eppure il suo utilizzo a mio parere risulta sempre più efficace, soprattutto vista la “complicità” salda oramai consolidata con Il Re del Terrore. Fino ad allora assistiamo a situazioni soprattutto tecniche che vedono i nostri occupati in un colpo complicato, appoggiati da un complice imprevisto, dove purtroppo deve farsi largo uso di dialoghi lunghi. Nella seconda parte invece l’intrigo prende piede, dove tra ricerca di uomini e inseguimenti degni dei miglior polizieschi sale l’adrenalina, nello scontro frontale con Aldo Nisben. Due dati rilevanti, veniamo a sapere dell’esistenza di un personaggio implicato in loschi affari, il burattinaio, “E questo burattinaio ? Mi chiedo chi sia in realtà” chiede Eva al suo compagno, che risponde:”un giorno lo scopriremo”. E poi le due tavole finali, dedicate interamente, fra le righe, a quel rapporto fra Diabolik e Eva di cui ho parlato prima. Copertina molto bella, anche se non rappresenta idealmete la storia a mio giudizio, la retro una delle miglioriin assoluto di Buffagni e miglior Nina mai vista. Parlo di sguardo e posizione. Per quanto riguarda i disegni di Facciolo mi viene da dire, sono lontani i tempi in cui…Ma allo stesso tempo non posso non menzionare la vignetta di tav.78, con Diabolik nell’oscurità e i soli occhi in risalto, nello stile delle prime storie degli anni ’60. Come frase dell’albo menziono quel “grazie Diabolik” pensato da Nina a fine albo, che rappresenta a mio giudizio un ponte interessante per future storie in cui i due personaggi possono condividere la scena.

Annunci

3 pensieri riguardo “Non solo per i diamanti (recensione diabolik inedito maggio 2016)

  1. L’ho letto proprio oggi, e l’ho trovato molto sottotono rispetto agli altri 4 inediti del 2016. Come quasi sempre succede quando Diabolik prende una piega da spy story, la trama è troppo complicata e poco godibile. In un contesto come questo, anche i pochi spunti carini risultano sprecati: ad esempio, quella del burattinaio misterioso è stata una buona idea (anche se mal sfruttata), ma la storia era così poco coinvolgente che neanche questo colpo di scena è riuscito ad innalzare il mio interesse più di tanto.
    Ho comprato questo albo in tandem con Il grande Diabolik, e anche la storia lì contenuta (intitolata “Destini incrociati”) non mi ha soddisfatto per niente. La seconda parte è prevedibile al massimo, e poteva essere liquidata in molte meno pagine. Peccato, perché l’inizio era promettente.

    Liked by 1 persona

    1. In effetti in questi casi viene penalizzata la parte criminale che caratterizza il personaggio. Il burattinaio è sicuramente un buon proposito per una storia futura. Il grande Diabolik oggi lo finisco e nei prossimi giorni ne faccio la recensione. Grazie come sempre dei tuoi interventi diaboliki. 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...