Mi ricordo di te
stavi tutto il giorno nel cammino della gente e regalavi un sorriso a chi lo aveva abbandonato.
Con i fiori nei capelli imitavi la primavera per allontanare le nuvole e trasformare la vita in bella.
Con le mani trasformavi i pensieri nella mente dei passanti, condividendo nuovi sogni tra quegli sguardi assenti.
Mi ricordo di te
del futuro che hai elargito a chi viveva nel peccato, e del muro che hai abbattuto tra chi teneva stretto il proprio peccato.
©tony 2016

Annunci