Scriviamo per noi stessi, per ricordarci che per fortuna tutto passa.
E quando passa scriviamo per ricordarci di noi stessi, per confrontarci ancora con quella fortuna, figlia dei nostri ideali, per confrontarci con quello che siamo diventati.
@Marta R. – Toni M.

Annunci