Chi li sente questi giorni
gli infiniti suoi tramonti
sembrano stelle dipinte in terra
i tuoi passi nel cielo della guerra.
Chi le muove le pedine
le prime mosse decidono il vincitore
ma la vita non è tutta uguale
c’è chi sbaglia la reazione.
Chi nasconde i sentimenti
ha ragione di soffrire
la più nobile paura
germoglia il seme del destino.
Scuse accettate
torniamo insieme alla finestra
il sole è il pianeta dei perdenti
bruciano i sogni e i dieci comandamenti.
@Toni2016

Annunci