Abbiamo cambiato l’esistenza e i fatti di molte persone intorno a noi, io e te. Non avrei mai pensato potesse succedere questo, quello che mi sorprende di più è vedere quelli schierati dalla tua parte senza sapere perché è successo tutto questo. Per convenienza sono saliti sul tuo treno. Sono sicuro tu non hai riferito loro quello che è successo,  perché in effetti ci perderesti in dignità,  ammesso che quelle persone conoscano il significato reale addosso a figure come la tua. Non sei una dea, io non sono nessuno ma per amicizia ho cercato fino alla fine di riallacciare i nostri rapporti. Ho perso,  adesso lo posso dire con sicurezza, per adesso mi riferisco al giorno dopo il Romics. Aspetto solo il giorno del mio compleanno per godere in pieno del mio silenzio quando mi manderai l’ennesimo messaggio di auguri falsi. 

Annunci