Data uscita: 15/07/2015
Pagine: 196
Prezzo: 4,90 euro
Soggetto: M. Gomboli – T. Faraci
Sceneggiatura: T. Faraci
Disegni: E. Barison
Copertina: E. Barison
Colori Copertina: A. Storer Si chiama Ivan Rudenko. È un poliziotto arrivato a Clerville, da molto lontano, di scorta a un gioiello preziosissimo. Per questo ignora chi sia Diabolik e quale pericolo costituisca per il suo incarico. Sarà compito di Ginko spiegargli con chi rischia di avere a che fare e quali precauzioni dovrà prendere. Ma, come sappiamo, Diabolik sa essere imprevedibile.

(recensione)
Il primo motivo per cui è stato concepito questo albo, come si spiega nelle pagine finali, è portare a conoscenza i nuovi lettori diaboliki, quelli all’oscuro delle sue attività nel corso degli anni passati e il rapporto scontro con l’ispettore Ginko. Detto questo trovo sia riuscita particolarmente la storia, al di là delle giustificazioni con cui si presenta.

Rudenko: Eppure tu non sembri tranquillo, Ginko…
Ginko: Non lo sono mai , quando potrebbe entrare in scena quel criminale. il sole dell’impero ha, purtroppo, tutte le caratteristiche per attirare Diabolik…compreso il fatto che, per rubarlo, dovrebbe affrontare una sfida ardua.

Una sfida che Diabolik naturalmente affronta con le migliori intenzioni, ma senza fare i conti con un avversario invisibile, di cui neanche Ginko sospetta. Bella costruzione della storia, che inizia con un colpo fallito per i due criminali di Clerville, questo comporta il sacrificio di un rifugio da parte di DK, e questo servirà a spiegare il mondo diaboliko appunto ai nuovi lettori, tramite Ginko che spiega chi sia Diabolik all’ispettore Ivan Rudenko.
Il finale non è del tutto scontato, anche se prevedibile un attimo prima almeno. Bella anche la caratterizzazione di Rudenko, chissà che un giorno non faccia ritorno, anche se Ginko spera di non vederlo più.
Eva protagonista della aprte iniziale poi leggermente in ombra nel corso della storia, fugace apparizione di Altea che ascolta le confidenze di Ginko e montare il profilo di Ginko che oltre la sua professione, il suo compito di fermare DK, e l’amore per la stessa Altea, non ha niente. Copertina buona con disegni di Barison saltellanti, nella perfezione dei personaggi principali.

Annunci