La poesia non è di chi la scrive, è di chi gli serve.

Stasera guardavo delle scene da “Il postino”, passato su un canale tv, e rivedendo quelle scene pensavo a Troisi e a Neruda, e a come certe persone, seppur decedute, sono sempre vive grazie alla loro arte rimasta nella storia.
Le poesie e i libri di Pablo Neruda, i film e gli sketch di Massimo Troisi, formano la leggenda di due artisti unici nel loro genere. E come loro tanti altri, ma stasera tocca a loro due.

Annunci

Un pensiero riguardo “La poesia non è di chi la scrive, è di chi gli serve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...