Respirare

Non c’era nessuno a stringerti la mano quel giorno li,  non c’era nessuno di quelli che a parole disfano l’orrore del mondo e costruiscono una pace immaginaria incartata con fazzoletti di carta per il naso. C’eri solo tu quel giorno li, con le mani libere ma il cuore troppo a lungo incazzato finalmente libero di respirare la tua anima.
@Toni2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...