image
Immagine dal web

Ti racconto il mio tempo, il mio sogno, che è il mio mondo. Il mio sguardo come un lampo, nel mio giorno più bagnato, il tuono il mio lamento verso il senso del bisogno.
Ho voglia di vederti, di sentirti e poi abbracciarti, correre con te verso la libertà di essere, osservare insieme dal davanzale dei pensieri uniti quello che rimane dei nostri corpi innamorati, spogliati delle ferite degli amori ormai lasciati, rivestiti del frutto di un probabile futuro, come un muro ridipinto del colore di domani.
@Toni2015

Annunci