Non ho mai giocato con te
col senso di vuoto che c’è
è il momento peggiore di un uomo
guardarsi indietro per cercare perdono.
Vussuto poco i tuoi occhi
come medaglie per vincitori rari
quelli che corrono una vita intera
senza capire mai quando arriva la sera.
Se ti va ci andiamo insieme
nella casa della felicità
dove ognuno è figlio di un sogno
nessuno frutto di uno sbaglio.
Se ti va voliamo oltre
quel senso di inutilità
che la vita spesso confonde
con mania di altre identità.
©Toni2015

Annunci