Napule è mille culure Napule è mille paure Napule è a voce de’ criature che saglie chianu chianu e tu sai ca’ nun si sulo

Na’ tazzulella e’ cafè e mai niente cè fanno sapè nui cè puzzammo e famme, o sanno tutte quante e invece e c’aiutà c’abboffano e’ cafè

Je sto vicino a te cu ciento strilla attuorno je sto vicino a te fin’a che nun duorme je sto vicino a te pecchè ‘o munno è spuorco e nun cercà ‘e sape’ meglio che duorme

Je so’ pazzo, je so’ pazzo e vogli’essere chi vogli’io ascite fora d’a casa mia

E te sento quanno scinnee scale ‘e corza senza guarda’ e te veco tutt’e juorne ca ridenno vaje a fatica’ ma mo nun ride cchiù.

A me me piace ‘o blues e tutt’e journe aggio cantà’ pecchè so stato zitto e mo è ‘o mumento ‘e me sfucà’ sono volgare e so che nella vita suonerò pe chi tene ‘e complessi e nun ‘e vò

Yes i know my way ma nun’ è addò m’aie purtato tu

Anna verrà col suo modo di guardarci dentro dimmi quando questa guerra finirà noi che abbiamo un mondo da cambiare noi che ci emozioniamo ancora davanti al mare Anna verrà

Tu dimmi quando, quando dove sono i tuoi occhi e la tua bocca forse in Africa che importa.

‘O scarrafone ‘o scarrafone ogni scarrafone è bello a mamma soja

Dammi solo un’ora baby un’ora per cambiare per farmi rimorchiare Dammi solo un’ora baby che Dio ti benedica che fica
Io per lei Ho due occhi da bambino Se sei tu il mio destino Allora portami via

Se mi vuoi Sono esattamente come te Posso darti tutto quello che ho Però Se mi vuoi Prova a chiedermi una carezza Per scoprire Che la paura è una certezza

Il ricordo di un amore viaggia nella testa e non c’è una ragione quando cerchiamo quel che resta è come un vento di passione o una rosa rossa il ricordo di un amore ci cambia e non ci lascia

Pino Daniele

Annunci