Impossibile per Diabolik

Diabolik Inedito
IMPOSSIBILE PER DIABOLIK
Anno LIII

N° 7
Data uscita: 01/07/2014
Pagine: 120

Soggetto: M. Gomboli – T. Faraci
Sceneggiatura: T. Faraci
Disegni: A.M. Ricci e M. Ricci
Copertina: Matteo Buffagni

Un enorme diamante grezzo, un obiettivo irresistibile per Diabolik. Ma dopo attente analisi della situazione si rende conto che tutti i suoi piani sono destinati a fallire, e che forse è davvero impossibile rubare quella gemma.

Mia recensione. Sicuramente una bella storia, semplice, articolata, con aspetti che possono essere condivisi o meno, fà sempre parte del modo di vedere l’evoluzione personaggio Diabolik nel corso degli anni e nel modo di interagire verso le possibili vittime dei colpi in programma.
[SPOILER]

 

Comincio con i personaggi della bambina e della tata tuttofare, sicuramente un buon inserimento, una buona partenza, non perchè i bambini sono sempre un buon espediente per costruire una storia diabolika nel segno della bontà, ma perchè trovo difficile costruire una storia diabolika dove la parte principale la fà un bambino. Detto questo passiamo al colpo impossibile che Diabolik si trova ad affrontare, pur non avendo mosse a suo favore sulla scacchiera decide di non arrendersi, aspettare il momento propizio. Sicuramente oggi nell’era dei computer il nostro riesce a tenere in stanby un colpo del genere, cosa che nel lontano passato non gli sarebbe riuscito. Tra l’altro la richiesta di riscatto con tanto di foto tramite mail la trovo futuristica davvero(non so se sia originale o ripresa da qualche parte).La parte finale: Diabolik e Eva fanno in modo di liberare la bambina dalle mani dei rapitori, sapendo che il “cuore di luce” è stato nascosto da lei, qualcuno forse storcerà il naso pe ril troppo buonismo gratuito del re del terrore, ma è ovvio che DK vuole rimettere in gioco i pezzi sulla scacchiera dall’inizio, perchè gli piace giocare e non vincere facile.
Copertina bellissima, Ginko da solo con l’impermeabile stile Palumbo vale 100 punti, la retro forse troppo cupa, ma decisamente ben riuscita, sempre meglio Matteo.Disegni dei Ricci, non mi piacciono i volti, le scene e anche i corpi dei protagonosti sono da ammirare, vedi Eva con il top nero.

Ho dimenticato di inserire una critica, cosa che non faccio mai. Ma la bambina che tutte le notti và nella sala della cassaforte passando per il condotto di areazione, passando ore a tentare di trovare il codice di apertura, anche se stiamo parlando di fantasia, non ci sta proprio.
Per quanto riguarda il presunto colpevole, era ben chiaro fosse lei, Elena, unica rimasta fra i sospettabili, certo non credevo in quel modo, alla Eva Kant. 🙂

Annunci

4 pensieri riguardo “Impossibile per Diabolik

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...