Riesco a sentire il cuore, ma niente e’ piu’ lontano di te.
Come vedere la neve, cadere e prendersi cura delle carezze non date.
Alzare il volume per farle arrivare quella parte di te che non la capisci se non la frequenti.
Immaginando un altro mondo poco distante dagli stessi sogni condivisi solo per aver letto lo stesso libro. Come se fosse la stessa vita, ma in fondo anche il cielo riesce a piangere pur non avendo mai amato nessuna di quelle stelle che vivono la parte piu’ buia di quel colore azzurro.
Riesco a sentirti arrivare ogni volta lo avverto da come mi batte forte il cuore. Riesco a vederti andar via ogni volta mi accorgo di come piange il cuore.
Potrei continuare a ferirmi dicendomi quanto mi manchi, ma preferisco soffrire solo guardandoti negli occhi.
©Tony

Annunci