Ci sono solo io
eppure vinci tu
questa partita immaginata
come fosse una guerra mai scoppiata.
Ci sono solo io
il viso tuo dov’è
dietro uno specchio rotto
come un televisore spento.
Ci sono solo occhi
che guardano nel buio
cercando di trovare una luce
seguendo i battiti del tuo cuore.
Adesso abbracciamoci d’amore
in queste rime sequestrate
alle parole dei poeti
ai segreti degli amanti.
Scontriamoci col sesso
in questo letto mai rifatto
dalle cameriere puttane
del più misero alberghetto.
©numeronove 2013

Annunci