Mi ricordo (4 di 4)

Prima parte
Seconda parte
Terza parte

4

Fui accolto con gentilezza dal proprietario, stava per chiudere e mi riteneva fortunato per averlo trovato in tempo, pensai immediatamente che la mia fortuna poteva essere la sua sfortuna.
Mi ritrovai senza rendermi conto con la pistola in mano, mentre lui era girato per prendere una schedina del superenalotto, di quelle già giocate,che avevo notato appeso in maniera che per prenderlo avrebbe dovuto lasciarmi libertà d’azione. Ma poi la mia coscienza non mi ha permesso di proseguire, ho messo il biglietto in tasca, pagato, ma esitavo per uscire.
Nel momento successivo sentii una fitta al fianco parallelamente a un tuono che percepii pochi istanti successivi come un colpo di pistola. Ero a terra, sanguinante, colpito come un birillo posto nella posizione piu facile per il lanciatore.
Fino al risveglio cosciente nell’incoscenza appena occorsa, e il mio letto di pianto dell’ospedale che non poteva apparire come fosse in una stanza del perdono, semmai della disperazione.
Davanti a me visi sorridenti, la mia sorpresa nel vedere mia moglie felice per il mio risveglio fra infermieri operativi intorno a me e ai tubi che nascevano dal mio corpo.
Si avvicina un poliziotto, e il mio ego subito si ritrae in una smorfia di dolore, non per la ferita, ma per la realtà che stava per ritornare alla dimensione esatta della situazione.
Invece no, adesso mi stanno informando, mi sono trovato coinvolto in una rapina, sono capitato proprio in mezzo, il proprietario ha sparato a un rapinatore dietro di me e mi ha colpito, questo ha creato momenti di panico e nei secondi di incertezza che lo hanno assalito il rapinatore è fuggito.
Constatato che stessi bene, il tabaccaio che si trovava nella camera dell’ospedale, ebbe modo di informarmi che ero un uomo veramente fortunato.
Avevo fatto un 5 al superenalotto, con il biglietto che avevo acquistato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...