Volevo fare un colpo nella nuova sede della Banca industriale, una nuova apertura che comprendeva l’istallazione di una cassaforte ultramoderna. Una bella sfida per me.
Avrei preso il posto di un cassiere, fidanzato con una ragazza bionda molto carina, e questo suscitava la gelosia di Eva. Ma non sapevo che qualcuno stava già tramando per effettuare lo stesso colpo da me studiato.
La conseguenza è stata che mi sono ritrovato prigioniero di una banda di rapinatori, per fortuna non hanno scoperto la mia identità, quindi credendo di avere tra le mani il cassiere della banca, ingannato da quella che doveva essere la sua fidanzata, ma in realtà complice dei rapinatori, hanno proseguito nel loro piano facendo in modo che la colpa del furto fosse addossata al cassiere.
a questo punto entra in scena Eva, grintosa come fino ad allora forse non era stata mai, iperattiva per cercare di capire cosa fosse successo. Quindi travestita da giornalista si era recata alla centrale di polizia per sapere qualcosa di piu’ dei fatti accaduti, arrivando addirittura a pochi centimetri da Ginko. In questo modo aveva potuto intuire la mia prigionia e tenendo sotto controllo la presunta fidanzata del cassiere, parallelamente con Ginko, era riuscita a sapere dove mi trovavo. La corsa per raggiungermi fù inutile, in quanto delle pattuglie stradali arrivarono prima, ma il suo trucco successivo per liberarmi fu pronto e astito. Prima di porre fine a questa avventura volevo mettere le mani sul bottino che non avevo potuto rubare, e poi con una fuga spettacolare ai danni di Ginko, abbiamo raggiunto il nostro rifugio.

Diabolik Copyright Astorina
Diabolik Copyright Astorina
Annunci